Scegliere le Lenti a Contatto

Annunci di Lavoro

Lenti a Contatto e Occhiali

Morbide, rigide, colorate, usa e getta, mensili, a lunga durata, da indossare ininterrottamente di giorno e di notte e questi sono soltanto alcuni dei tipi di lenti a contatto fra cui scegliere, in base al difetto di vista ed alle esigenze personali.

Una tale varietà consente, infatti, di trovare le proprie lenti a contatto ideali, quelle che meglio vengono accolte dagli occhi, evitando disagi e problemi di secchezza, e quelle che più si addicono allo stile di vita, per quanto concerne le abitudini personali, la pratica o meno di sport, la propensione a prendersi cura delle preziose protesi ed infine l'estetica, dal momento che possiamo pure indossare lenti colorate della tonalità preferita.

Dove

Gli oculisti e gli ottici sanno consigliare le lenti più adatte al problema del paziente a seconda che sia miope, astigmatico, ipermetrope, presbite o ancora che presenti più difetti alla vista contemporaneamente, illustrando anche le caratteristiche delle diverse tipologie di lenti in modo da coinvolgere l'interessato nella scelta.

Una prima distinzione si può fare tra lenti a contatto morbide e rigide o semi-rigide. La differenza risiede nella flessibilità delle lenti, variabile a seconda dei materiali da cui sono composte.

Le tradizionali lenti a contatto rigide, oggi soppiantate nella maggior parte dei casi da quelle semi-rigide o gas permeabili, erano in vetro, mentre quelle morbide di ultima generazione sono formate in grande parte d'acqua ed in ragione di ciò vengono chiamate idrofile.

Le lenti morbide si adattano di conseguenza in misura notevolmente migliore all'occhio aderendovi perfettamente in ragione della loro estrema flessibilità, con ovvi vantaggi in fatto di confort, ai quali vanno però aggiunti possibili problemi derivanti dalla loro caratteristica intrinseca di assorbire materiali dall'esterno. Ciò comporta che sostanze estranee potrebbero essere inglobate dalle lenti a contatto morbide che, pertanto, meritano particolari cure per mantenere gli occhi protetti e sani.

Le lenti a contatto rigide e semirigide hanno una forma maggiormente definita rispetto a quelle morbide, di conseguenza è richiesto un maggior tempo di adattamento quando si iniziano ad indossare. Contemporaneamente presentano però il vantaggio di favorire il passaggio d'ossigeno nell'occhio, in ragione dei polimeri che le costituiscono, e di conseguenza hanno una maggiore durata nel tempo potendo essere sostituite ad intervalli più lunghi rispetto a quelle morbide.

La durata delle lenti a contatto è un altro aspetto determinante in occasione della scelta e di seguito approfondiremo tale tema che interessa tutte le persone con difetti alla vista che hanno deciso di essere libere dagli occhiali qunado lo desiderano.

 

 

 

Navigare Facile
  • contattologia.info - Il portale sulla contattologia con le informazioni sulle lenti a contatto (rigide, morbide, semirigide).
  • contattologi.com - Il portale con le indicazioni sull'utilizzo delle lenti a contatto e sulla scelta delle soluzioni di manutenzione per le lenti.
  • lenti.eu - Sito dedicato alle lenti per occhiali, con informazioni sulle diverse tipologie e qualche suggerimento per scegliere quelle più indicate.
  • lentiacontatto.eu - Le lenti a contatto: consigli su come portarle e su come pulirle per vedere bene.

 

Siti Dove Compro Passatempi Food Navigare Facile Meteo Prestiti A portata di Mouse Risultati Calcio